♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

16.2.12

L'incredibile storia di Kailyn: ''Non riesco a smettere di mangiare plastica''


TLC mostra nel programma “My strange Addiction” delle persone dipendenti da diverse sostanze o oggetti: ci sono soggetti attratti dall’amido di mais o semplicemente dal dormire con l’asciugacapelli accanto. La nuova serie, che inizia questo fine settimana, però, promette di discutere di soggetti ancora più bizzarri. Nella terza stagione, infatti, si parla di Kailyn, una teenager che non riesce a fare a meno di mangiare plastica. La diciottenne, residente a Sacramento, in California, crede di aver mangiato più di 60.000 prodotti in plastica negli ultimi 11 anni. La ragazza ha mangiucchiato di tutto: dalle bottiglie d’acqua alle custodie per CD.
Ho mangiato 12 telecomandi, più di 5.000 perline, oltre 1.000 spadine da cocktail, 100 forchette, una decina di bottiglie d’acqua, due ciucci, tre custodie di CD, circa 50 appendiabiti, circa 25 tappi di plastica“. Ecco quanto ammesso dalla ragazza divora-plastica, la quale ammette: “Sento continuamente il bisogno di mangiare plastica, è una necessità impellente“. Quando le chiesero perché lei amasse così tanto il materiale plastico, ha spiegato che il bello sta nella texture dell’oggetti di plastica, non tanto nel gusto: “È attraente la texture ruvida e il modo in cui scricchiolandola si avverte una sensazione di ruvidità nonché di liscezza“. Il suo ‘piatto’ preferito sono le spadine per il cocktail e per le bevande in generale, anche se ammette di adorare anche la consistenza del telecomando della TV.
Kailyn ha spiegato il modo in cui mangia tali oggetti, in particolare il telecomando: “Prendo un pulsante di spegnimento, lo metto sulla lingua e lo ingoio”. Gli elementi in plastica per lei sono i suoi spuntini più frequenti. Kaylin dice che anche il suo lavoro le permette di coltivare la sua insolita passione: “Sono una cameriera in un ristorante e ho un sacco di plastica a disposizione“, ha spiegato. “Mangio spade di plastica 15 volte al giorno, di più, invece, se passo una giornata stressante”. Kailyn è consapevole del fatto che tale abitudine potrebbe essere dannosa per la sua salute. Kaylin non è l’unico ‘caso strano’ presentato dal programma televisivo: infatti, la serie si apre con Nathaniel, un uomo dell’Arkansas, che ha ammesso di essere sessualmente attratto dalla sua auto.
* Fonte attualissimo
Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes