♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

23.11.11

Lover of Life, Singer of Songs 1991-2011


Lover of Life, Singer of Songs 1991-2011


Allora….fermiamoci un attimo….è giunto il momento di spendere ancora delle parole di ringraziamento verso qualcuno. Oggi è il 23 Novembre e domani, 24 Novembre 2011, sarà per me e per milioni di altre persone un giorno glorioso e indimenticabile.

Non è una presa in giro dire che un giorno è glorioso se si tratta di morte, ne tanto meno è un’offesa, bensì un momento di celebrazione verso qualcuno.

Spesso gli uomini Karismatici e illustri, che hanno fatto si che con il loro contributo e la loro “arte”, il mondo avesse potuto prendere vie differenti, vengono ricordati e celebrati il giorno della loro morte.

Vi cito una frase..:”

Si può essere tutto ciò che si vuole, basta trasformarsi in tutto ciò che si pensa di poter essere.

E Freddie Mercury è stato tutto ciò. È stato rocker selvaggio di una generazione in rivolta, è stato oggetto di scandalo e vessillo dell’omosessualità, è stato portatore di amore, amante e amato, sognatore e veneratore della vita più “in” della Londra del secolo, è stato il più grande entertainMan del secolo XX!

Sulla sua lapide, lungo le rive del lago di Ginevra da lui tanto amato, vige un epitaffio che recita:

“..Lover of life, singer of songs..”…amante della vita e interprete di canzoni, perchè questo era Freddie. Un uomo che passava le serate londinesi in cerca del festino più bello a base di Champagne e Coca(mai abusandone) e il giorno dopo presentandosi in sala di registrazione diceva:”..aggiungiamo ancora qualche Mama Mia al pezzo, sembra che attacchi..”..intonando al piano una melodia che è rimasta nella storia, come il pezzo emblematico della carriera dei Queen.

Per quanto mi riguarda, ho già parlato miliardi di volte di lui, ringraziandolo sempre immensamente.. e in un periodo di crisi come questo, dove vige il malessere generale e la voglia di farsi forza è molto, molto bassa, proviamo a fare come lui…repudiato dal suo popolo perché gay, affetto dall’AIDS, destinato a morte prematura..facciamoci forza amici, The Show Must go On..

Anche se la frase non è propriamente di Freddie ma di Brian May…Freddie, l’ha interpretata come lui solo poteva fare, a MERAVIGLIA…ti vogliamo bene, ovunque tu sia!thank u Sir….


Pilo


Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes