♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

22.3.11

Boicottaggio contro il Museo Guggenheim di Abu Dhabi

Museo Guggenheim di Abu Dhabi

Oggi rimaniamo ancora negli Emirati Arabi Uniti, per una notizia molto significativa. 130 tra artisti e addetti ai lavori del mondo dell’arte internazionale hanno sottoscritto un documento di boicottaggio nei confronti del Guggenheim Museum di Abu Dhabi, denunciando le vergognose condizioni di sfruttamento dei lavoratori stranieri.

Il Guggenheim è un progetto di Frank Gehry per un museo di 450mila mq in costruzione (costerà circa 800 milioni di dollari), a Saadiyat Island, quello che dovrebbe diventare il polo per la cultura e l’intrattenimento di Abu Dhabi, con 27 miliardi complessivi di spesa prevista per l’isola. Gli artisti firmatari si rifiutano di cooperare con il progetto fino a quando le autorità di Abu Dhabi non garantiranno giuste condizioni di lavoro e stipendi.

Insomma, l’arte è anche una questione di rispetto dei fondamentali diritti umani e l’Ente per il Turismo e lo Sviluppo del paese (TDIC) deve risponderne. L’utilizzo della manodopera straniera a buon mercato è stato un po’ la chiave del successo delle vertiginose trasformazioni edilizie degli ultimi anni (casinò, hotel, resort e musei). Gli operai spesso vengono pagati con molto ritardo a causa dei subappalti e in un rapporto del 2009 quasi cento operai avevano rivelato di aver pagato tra 1.800 e 4.100 dollari prima di poter ottenere il loro lavoro. Una pratica fuorilegge negli Emirati Arabi, che mette il lavoratore nelle condizioni di debito prima ancora di cominciare.

Via Reuters Africa


Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes