♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

28.2.11

Massaggio Tantra: non una pratica erotica, ma bensì un mezzo per il benessere psicofisico.

Alzi la mano chi, sentendo nominare il Massaggio Tantrico, non ha subito pensato a qualcosa che ha a che fare con il sesso o comunque con un tipo di "massaggio" a sfondo erotico.
Le cose però non stanno così, nonostante ci sia chi abusa del nome per proporre "prestazioni" dal significato equivoco.
"È ora di fare chiarezza" - afferma Stefano Paggini, direttore del
Narayana Institute – "il Massaggio Tantrico non è una pratica erotica, ma un mezzo dalla valenza spirituale che offre significativi effetti benefici sulle problematiche legate al piacere, meglio conosciute con il termine di disagi psico-affettivo-sessuali. In mezzo a un'infinità di proposte fuorvianti e irriverenti verso una pratica di enorme valenza spirituale che merita di essere tutelata anche nel rispetto di quanti potrebbero trarne grande giovamento, in particolare il mondo femminile sempre più soggetto a queste problematiche, è importante che vi sia chiarezza", conclude Paggini.
Ma per meglio capire cos'è veramente e cosa può offrire questa pratica dal nome che, suo malgrado, evoca in molti l'idea di qualcosa di peccaminoso anziché di un mezzo per ottenere benessere ed equilibrio, abbiamo chiesto a Paggini di parlarcene.
Cos'è il Massaggio Tantrico?
"Il Massaggio tantrico o Massaggio Tantra, rappresenta un'esperienza sensoriale di 'natura tantrica': di fatto, tutto può essere 'tantra'. Le esperienze, diventano 'tantriche' quando si presta attenzione e si ascolta il Sé profondo e questo avviene anche odorando un fiore, osservando un tramonto, cucinando, mangiando facendo l'amore… insomma, immergendosi totalmente in un'esperienza. Il Massaggio tantrico è dunque, di fatto, un'esperienza tantrica. È praticato con manualità molto intense e, soprattutto, con un atteggiamento interiore particolare, specifica caratteristica di esseri particolarmente evoluti. Diventa così una grande opportunità di meditazione ed espansione del Sé; un ascolto continuo.
L'Operatore, che dovrebbe essere molto esperto di pratiche tantriche, sarà in questo modo in grado di guidare la sessione facendo si che il/la ricevente si trovino a loro agio e si abbandonino con fiducia e completamente così da espandere le proprie sensazioni e percezioni attraverso la fisicità. Vi è quindi una preparazione prima durante e dopo il massaggio.
La caratteristica del Massaggio Tantrico è tale che non esiste praticamente limite alla sua espressione. È evidente che non è necessario né richiesto che debbano essere interessate le aree genitali come spesso erroneamente si crede. Per contro, ciò non è necessariamente escluso quando la consapevolezza e l'apertura mentale dei riceventi è tale da non dare adito a equivoci o pensieri maliziosi senza motivo alcuno. Il corpo umano è una totalità e tutto è sacro, degno e meritevole di attenzione. Non esistono zone interdette dallo Spirito. Purtroppo nella nostra società, e particolarmente in Italia, la cattiva informazione ed educazione è ancora molto diffusa. Il Massaggio Tantrico non è sesso, tanto meno un'occasione per esprimere bassi istinti: per questo esistono semmai specifiche prestazioni in altri ambiti…
È il momento di ritornare alla Sacralità dell'Essere nella sua totalità.
Nel rispetto della persona e della sua natura non esiste un massaggio tantrico standard o che possa definirsi tale, bensì diverse modalità di espressione con limiti e confini espressivi dettati unicamente dai singoli richiedenti e dal loro livello di evoluzione - non devono esserci forzature in nessun senso – mai!
C'è infatti la possibilità di un approccio/coccola, ma esiste anche una tipica caratteristica del più conosciuto Tantra che è quella di fare ricorso all'impiego dell'energia sessuale – che è la più potente energia che l'essere umano è in grado di percepire fisicamente – un potenziale energetico in grado di trasformare ed espandere in tutte le sfere dell'Essere. Anche in questo ultimo caso non è necessario (neppure escluso) prendersi cura (in termini sacri) di tutto ciò che siamo. È bene osservare che in molte antiche tradizioni orientali esistono specifici massaggi per i genitali: si tratta di complesse e articolate manualità la cui esecuzione è lontana anni luce da un comune, per quanto raffinato, approccio di natura sessuale (ma questo è un altro argomento)".

A cosa serve?
"In generale il Massaggio Tantrico ha lo scopo di condurre a una potentissima esperienza sensoriale per fini
meditativi, di ascolto del Sé e, dunque, di espansione ed elevazione spirituale. Quando l'individuo si permette l'accesso totale a se stesso, al suo vero sentire fuori e libero da schemi e condizionamenti sociali, ecco che si apre un varco per l'accesso a dimensioni più profonde di Sé così da prendere piena Consapevolezza e Coscienza di chi siamo realmente nella nostra totalità.
Il fatto che si siano osservati incredibili e spesso rapidissimi effetti benefici su specifiche problematiche
femminili connesse con la sfera sessuale come anorgasmia, difficoltà o assenza di eccitazione ecc., non stupisce. Di per se, non è tanto il massaggio quanto piuttosto la condizione indotta di accesso al Sé che permette la liberazione dei blocchi emotivi e psicologici che hanno portato all'insorgere del problema".

A chi può essere utile?
"Può sembrare una risposta semplicistica, ma è un dato di fatto che nessuno è escluso dai benefici di carattere evolutivo che tale pratica comporta.
Mentre in passato erano soprattutto uomini a richiederlo – questo perché, a causa di una cattiva e irriverente mole di proposte ambigue che hanno sfruttato senza ritegno indebitamente il termine Massaggio Tantra molti si attendevano qualche prestazione 'piccante' - oggi, grazie all'informazione, nonostante il perdurare di offerte fuorvianti, ecco che si assiste ad una sempre più massiccia richiesta da parte del pubblico femminile. Sono soprattutto donne in una fascia di età compresa tra i 22 e i 50 anni che per diverse ragioni si avvicinano con coraggio e curiosità.
Ciò è bene in quanto indica che le persone si stanno evolvendo, si stanno liberando da gabbie e reti di superstizioni e falsi pudori che per anni hanno causato insoddisfazione, repressione, e accumulo di stress causa primaria del 90% dei mali del nostro secolo. Personalmente ritengo che chiunque dovrebbe provare questa esperienza con la tranquillità e la sicurezza del rispetto dei propri limiti".

Che sensazioni, effetti dona questo tipo di massaggio?
"Le sensazioni e gli effetti sono del tutto soggettivi, trattandosi di una liberazione della propria energia bloccata e di un riconoscimento profondo di Sé e della propria individualità, è chiaro che le percezioni e gli effetti sono del tutto soggettivi. In generale, tuttavia, si può dire che come effetti costanti si osserva un profondo senso di liberazione, di pace, di armonia e riequilibrio. Una delle espressioni verbali più frequenti che si sentono al termine di una seduta è: "...mi pare di tornare a vivere...", oppure "mi sento rinascere...". Sì!, penso proprio che sia questa la sensazione più evidente.
È opportuno osservare che ciò è dovuto al fatto che il Massaggio Tantrico non è una tecnica standard che si apprende su un libro o su una videocassetta (ce ne sono molte che viste da uno specialista fanno davvero ridere), bensì un'espressione di Amore e di attenzioni veicolate dall'operatore senza interazioni personali.
Il massaggio Tantra può essere effettuato seriamente solo da a chi 'è il Tantra': qualcuno cioè che abbia realizzato l'essenza del tantra nella propria vita e poiché il tantra è esperenziale, ecco che non può essere spiegato ma solo vissuto e percepito personalmente. Non si può studiare, semmai in parte può essere una trasmissione diretta; si potrebbe dire una specie di 'iniziazione' che può avvenire solo con particolari Maestri. L'unica cosa che posso dire è che non resta che provarlo… altrimenti non sarebbe un massaggio Tantra".

Come riconoscere un massaggiatore serio?
"Onestamente non mi sento di stilare un decalogo o dare suggerimenti tipo. Preferisco pensare che in questo tempo del nostro mondo ormai prossimo al 2012... la gente sia abbastanza evoluta almeno nel proprio istinto da sapere e sentire da sola se e a chi affidarsi per qualunque cosa: nella scelta di un medico, di un estetista, e dunque anche di un Massaggiatore/Massaggiatrice.
Personalmente credo nella Legge di Attrazione per cui ciascuno attrarrà a se la persona giusta così come ha attratto a sé questo articolo.
Sarà poi un problema di lotta fra la propria mente (fatta di giudizi, calcoli e tendenze inculcate, paure, credenze ecc) e il proprio sentire, il proprio istinto che mai ha fallito (solo si potesse farci attenzione e ricordare che non ci ha mai consigliato male) e così decidere, scegliere e affidarsi.
È inteso che la Legge di attrazione funziona in base a ciò che pensiamo; per cui se abbiamo pensieri negativi riguardo al piacere, o alla sessualità è molto probabile ad esempio che ci si possa imbattere in persone che confermeranno questo nostro pensiero. Questo accade anche se andiamo a chiedere un massaggio fisioterapico ad esempio. O sbaglio? Sono certo molte donne sanno di cosa sto parlando…
In generale, è bene comunque seguire almeno delle linee guida elementari e ovvie: innanzitutto contattare strutture affidabili, dove vengono praticate e insegnate anche altre tipologie di bodywork e massaggio.
Poi, soprattutto, al primo incontro, fidatevi del vostro intuito: parlate, chiedete informazioni, cercate di percepire il livello di spiritualità della persona che avete davanti. Nel vero maestro o maestra di Tantra troverete accoglienza, sorriso, gentilezza, rispetto per la vostra sensibilità. Non cercherà di spingervi a fare nulla, anzi, sarà lui o lei ad assicurarsi che siate perfettamente consapevoli di ciò che il Tantra e il massaggio tantrico significano".

Dove si può ricevere questo massaggio?
"Beh! qui la risposta potrebbe essere considerata di parte essendo io Direttore di una struttura specializzata nella pratica e nell'insegnamento di questa tecnica. Ritengo ci siano sicuramente delle persone speciali su tutto il pianeta in grado di garantire l'esperienza in modo adeguato e qualificato ma non possiedo un elenco in tal senso. Direi che anche in questo caso la cosa più giusta e opportuna è fare una ricerca, valutare sedi, istituti, Maestri e poi contattarli e dunque scegliere in base al proprio sentire.
MyTantra Academy sezione specialistica di uno dei più noti Istituti di insegnamento di Massaggi Ayurvedici e Orientali (il Narayana Instutute - satya.narayana@narayanainstitute.it) è la nostra struttura dedicata alla pratica e all'insegnamento dei Massaggi Tantra ed è a disposizione di quanti intendano seriamente sperimentare questa esperienza. Abbiamo anche previsto sul nostro sito una pagina dove ci riserviamo, in futuro, di segnalare a nostro giudizio altri eventuali Centri e/o operatori/operatrici che dovessimo avere opportunità di conoscere e che riterremo professionalmente e umanamente validi".

LUPO

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes