♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

14.1.11

Boardwalk Empire

Boardwalk Empire
(Home Box Office HBO - 2009)

creatore: Martin Scorsese, Terence Winter
interpreti principali: Steve Buscemi, Michael Pitt, Kelly MacDonald


Siamo a Boardwalk, il lungomare di Atlantic City, la città del gioco, dei bordelli e della corruzione, con la sua caratteristica ruota gigante di Luna Park sullo sfondo. Dentro, nel locale, spogliarelliste e spettacoli di boxe tra nani, cene e brindisi fra gangster in fieri come Lucky Luciano (Vincent Piazza), Arnold Rothstein (Michael Stuhlbarg), molto jazz e una bara dove riposa in pace una bottiglia gigante, il funerale dell'alcool, nella notte del 1919 in cui scattò il Volstead Act e dunque la nuova era del proibizionismo. Piovono palloncini neri a centinaia sulle esequie del caro estinto ma intorno si festeggia: gli affari loschi possono cominciare e al centro di questo piccolo Impero se la ride il gangster più nevrotico di tutti Eliot 'Nucky' Johnson alias Steve Buscemi, pallido e consumato, di giorno a predicare bene con la lega della Donne per la Temperanza, di notte a razzolare male tra bottiglie clandestine e bollenti signorine. Dunque la nuova era del proibizionismo, che sembra inventato apposta perché Martin Scorsese ci ambientasse un film. Ha fatto di più, ha prodotto una serie intera, Boardwalk Empire, accettando di girarne la puntata pilota della durata di 70 minuti.
Il film, sontuoso e affascinante, racconta la corruzione di quegli anni, sotto la patina molto glamour della fotografia d’epoca, con un cast di quelli che gli appassionati non dimenticano: da Steve Buscemi a Michael Pitt, da Michael Shannon a Kelly MacDonald. HBO punta su Boardwalk Empire, scritto dalla penna di punta de "I Soprano" Terence Winter, per sottrarre a Mad Men il titolo di miglior serie. Il grande regista imprime alla storia la sua firma indelebile, dall’accuratezza dei dettagli alla ricostruzione pignola del paesaggio d’epoca sino alla geometria fluida dei movimenti di macchina. C’è sesso, c’è la violenza brutale di cui è maestro, perché, come dice uno dei personaggi - e come pensa Scorsese da sempre - “Non si può essere gangster a metà”.
In Italia andrà in onda su Sky Cinema 1 a partire da Venerdì 14 Gennaio 2011.

Il trailer:

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes