♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

29.12.10

Si può fare

Si può fare
(Rizzoli Film - 2008)

regia: Giulio Manfredonia
interpreti principali: Claudio Bisio, Anita Caprioli, Giuseppe Battiston, Bebo Storti, Giorgio Colangeli, Claudio Giuseppe Gabardini


Nella Milano del 1983, Nello, un sindacalista di sinistra dalle idee troppo 'moderne”, viene allontanato dal suo sindacato, che gli trova un posto in una cooperativa di persone affette da disagi psichici: è la 'cooperativa 180”, dal nome della legge Basaglia che ha chiuso i manicomi. Credendo fortemente nella dignità del lavoro, Nello spinge ogni socio della cooperativa ad imparare un mestiere per sottrarsi alle elmosine dell'assistenza, invenatando per ognuno un ruolo incredibilmente adatto alle sue capacità, ma finendo per scontrarsi con inevitabili quanto umanissime e tragicomiche contraddizioni.
La storia stride con l'euforia di una certa Milano anni Ottanta: quella viziata e 'da bere”. La capacità con cui Fabio Bonifacci (sceneggiatore) e Giulio Manfredonia (regista e co-sceneggiatore) sono riusciti a raccontare una storia dai tanti personaggi e dalle mille sfumature, in maniera così credibile e avvincente è cosa rara. Cadere nel patetismo o nel macchiettismo è un attimo, ma Manfredonia sceglie una strada poco praticata dal nostro cinema contemporaneo, la fiaba, e allestisce un sincero omaggio a chi queste esperienze le ha vissute per davvero con un racconto lieve e scanzonato, eppur serio in tutte le sue implicazioni umane.
Bravo e misurato Claudio Bisio in un ruolo inedito, e splendido il cast dei 'matti”, che non cedono mai ad alcun genere di eccesso interpretativo: è la riscossa degli attori caratteristi, quelli veri.

Il trailer:


Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes