♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

30.12.10

Il Kookaburra, un insolito uccello australiano


Quando una mattina nel Dicembre 2004, io e l'amico Barchilson, ci siamo svegliati nel nostra camera, vista Oceano Pacifico a Sydney, pensavamo ci fossero le scimmie in citta'.Si sentiva un verso che sembrava quello della scimmia, ma noi sapevamo che in Australia e soprattutto in una citta' come Sydney non potevano esserci scimmie. Ci hanno spiegato che quel suono veniva emesso dal Kookaburra, uno strano e simpatico uccello detto anche Laughing Kookaburra (in quanto il suo verso e' simile ad una risata). Dopo averlo visto dal vivo e' diventato subito uno dei nostri volatili preferiti! E non avete idea di che casino faccia!La parola Kookaburra deriva dall'analogo termine nella lingua degli indigeni Wiradjuri guuguubarra, parola onomatopeica per il verso di questi uccelli. Gli stessi aborigeni usano riprodurre col loro strumento tipico, il Didjeridoo, il verso del Kookaburra.




La grande distribuzione dei kookaburra, presenti anche nelle zone abitate, la loro assenza di timore verso gli esseriumani ed i loro richiami penetranti hanno reso questi uccelli molto popolari in Australia, dove sono considerati allastregua di un simbolo nazionale.
Un kookaburra fu una delle tre mascotte ufficiali della XXVII Olimpiade, che si svolse nel 2000 a Sydney (le altre due erano un'echidna e un ornitorinco); inoltre, un kookaburra campeggia su unaserie speciale di monete emessa dal governo australiano a partire dal 1990. Esiste inoltre una canzone per bambini,molto celebre in Australia, dedicata proprio a questo uccello. Una canzone intitolata "Kookaburra" è anche presentenell'album Aikea-Guinea del gruppo scozzese Cocteau Twin.
I Kookaburra appartengono all'ordine dei Coraciformi, lo stesso a cui appartengono le varie specie di Martinpescatore; per questo motivo tali uccelli vengono chiamati anche martin pescatori australiani. La famiglia si divide in quattro specie, tutte distribuite solo in Australia, Nuova Guinea e nelle Isole Aru:
• Kookaburra di Roufus (Dacelo gaudichaud)
• Kookaburra dalle ali blu (Dacelo leachii)
• Kookaburra sghignazzante (Dacelo novaeguineae)
• Kookaburra ornato (Dacelo tyro)
Di queste, il Kookaburra sghignazzante ed il Kookaburra dalle ali blu sono i più diffusi e conosciuti; queste duespecie condividono gran parte degli areali e dei modelli comportamentali, ponendosi per questo frequentemente incompetizione. Questo fatto ha portato ad ipotizzare che le due specie possano essersi evolute a partire da un progenitore comune, e differenziatesi per speciazione allopatrica in seguito ad un periodo di isolamento,presumibilmente quando l'Australia e la Nuova Guinea erano maggiormente distaccate. Secondo questa teoria, le due specie sarebbero poi rientrate in contatto solo in tempi geologici relativamente recenti, in seguito al riavvicinamentogeologico delle due isole.


Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes