♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

9.10.10

Il prete pedofilo e la banana nei pantaloni

Quella della banana nei pantaloni è una battuta-barzelletta abbastanza collaudata, pur nella sua banalità. C’è chi se ne è servito in un processo. Trattasi di prete 60enne, un tale David Morris (in foto).L’uomo è accusato di aver molestato una bimba di 12 anni. “Mi ha preso la mano, e l’ha messa là, durante una lezione privata”, ha detto ai giudici la ragazza, che adesso ha 26 anni. Lui si è difeso così: “Quella ragazza si è sbagliata. Avevo una banana infilata in tasca”.

Reazioni:

7 commenti esagitati e considerazioni varie:

itaglionibravagente ha detto...

Che lurido e viscido essere. Speriamo finisca in galera i suoi miseri giorni e che qualche detenuto metta fine alla sua lurida esistenza. Che non mi si venga a dire che la morte non si augura a nessuno. Per questi farabutti anche la morte violenta è troppo poco

licaone ha detto...

beh, in fondo ha solo tentato di far toccare la "banana" alla bambina, se questo zozzone merita una morte violenta che dovremmo fare a quelli che i bambini li stuprano e li uccidono? secondo me, c'è una bella differenza. Certo, andrebbe duramente punito, e successivamente isolato,in modo che possa far toccare banane e frutti vari solo dai suoi confratelli,possibilmente coetanei.

itaglionibravagente ha detto...

Ciò che dici è sacrosanto. Ma io purtroppo so come vivono le vittime di abusi. Spesso per porre fine al loro dolore interiore, ricorrono all'autolesionismo che qualche volta sfocia nel suicidio. E ogni suicidio è un suicidio di troppo. Ecco perché tra lo stupro e lo stupro con annesso omicidio, c'è soltanto una sottilissima linea di confine.

licaone ha detto...

In questo caso però non è successo nulla, perché sembra che la bambina si sia ribellata, e anzi abbia raccontato la cosa. E se non avrà altri contatti con questo porco o altri simili, crescerà e si dimenticherà dell'episodio, che in se stesso a me sembra pateticamente ridicolo. Non possiamo proteggere i nostri figli sempre,purtroppo; ma si spera almeno che si eviterà sempre di più di consegnarli ad occhi chiusi a preti vari. E'inutile che ci girino tanto intorno: è vero,la pedofilia è diffusa anche al di fuori della chiesa; è vero, i genitori o parenti prossimi che usano violenza ai figli sono i più criminali di tutti, ma resta il fatto che l'abitudine a circuire i bambini è insita nella natura stessa della condizione ecclesiastica,ed è di antica origine, tant'è vero che alla fin fine è stata sempre considerata un male minore, e magari nemmeno un male,purchè le piccole vittime tacessero. Finiamola di affidare i nostri figli, o i nostri malati, o chiunque, alla finta carità e benevolenza della chiesa: questa è l'unica via possibile per evitare queste schifezze.

itaglionibravagente ha detto...

ono d'accordo su quasi tutta la linea. Non sono d'accordo sul fatto che la ragazza si dimenticherà e questo te lo posso assicurare per esperienza. Aveva dodici anni all'epoca dei fatti. Fosse stata più piccina ti avrei dato ragione anche su quest'ultimo punto. E' comunque sempre un piacere confrontarsi con persone intelligenti e argute come te che il mondo lo vedono a 360°. Un caro saluto.

licaone ha detto...

sei gentile,anche per me è un piacere parlare con te. Io dicevo "dimenticherà" nel senso che capirà (non ho guardato quanti anni ha ora) e, se avrà avuto una crescita normale, collocherà il fatto fra le tante "avances" non gradite che spesso le giovani donne sono costrette a subire. Se fosse stata più piccola,allora penso che il trauma poteva essere ben più grave, proprio perché non avrebbe capito. Ma è una mia opinione,non so,probabilmente ogni caso va considerato di per se stesso. Ciao,a presto.

Testato ha detto...

ahaaha è la più assurda, strasfottente, boccaccesca, demoralizzante ed avvilente difesa che abbia mai sentito. A pensare che una volta le mamme portavano all'oratorio i figli per lasciarli protetti e custoditi amorevolmente e in quel luogo invece di santi c'rano...

Fastidio e pessimismo!

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes