♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

6.10.10

il chinotto di Savona

Famosissimo nei ricordi di tutti per la bevanda che a lui si ispira, il chinotto di Savona è ormai diventato un vero prodotto di nicchia. Ma che cos’è di preciso? Si tratta di un frutto tipico ligure prodotto da un alberello di circa 1,5 m di alterzza, sempreverde, originario della Cina. I frutti sono piccoli e sferici, disposti a grappoli, la buccia sottile è verde durante la crescita e diventa giallo-arancio alla maturazione, sin dalla buccia il frutto è molto profumato, e rilascia nell’aria quel caratteristico odore agrumato ma delicato, che poi si percepisce nel prodotto candito che deriva dalla loro lavorazione. All’interno la polpa è gialla, poco sugosa ma profumata, un poco amara e con circa una decina di spicchi. La produzione è concentrata lungo la costa e nel primo entroterra nella zona compresa tra Varazze e Finale Ligure (provincia di Savona),tra i 2 ai 300 m s.l.m, la raccolta avviene tra fine settembre e fine novembre.

Dal frutto del chinotto possono essere ricavati canditi, mostarde, marmellate, ma anche la famosa bevanda. Esistono, infatti, diversi “chinotto” in circolazione, ma per poter essere definito il “vero” chinotto, la bevanda deve essere preparata realmente con i frutti di Savona e non solo aromatizzata. Per quel che riguarda la produzione di canditi (il vero consumo di questi frutti, che difficilmente andremo ad assaggiare tal quali), si trovano ancora poche pasticcerie che li producono in quel di Savona. La lavorazione è, infatti, complicata e dispersiva di tempo e non sempre i pasticceri moderni hanno voglia di perderci del tempo. Il frutto viene immerso in acqua salata (elaborata, un tempo si utilizzava quella di mare) per tre settimane, in seguito si toglie lo strato di buccia e viene ripassato in salamoia per qualche giorno, quindi si prosegue con le bolliture a base di sciroppi dolci a concentrazione crescente. Quando i frutti sono pronti possono essere consumati canditi o conservati nel liquore Maraschino.

Per chi volesse scoprire il Chinotto di Savona nelle sue varie elaborazioni, e non è ligure, potrà trovarlo al prossimo Salone del Gusto a Torino dal 21 al 25 ottobre. Ci saremo anche noi di Gustoblog.

Reazioni:

1 commenti esagitati e considerazioni varie:

Mr. MassetchusSte ha detto...

Il birrificio Scarampola produce anche una birra blanche aromatizzata al chinotto.

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes