♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

12.10.10

crisi nera per Livingston. Rischio di fallimento.


«Livingston informa che tutte le proprie operazioni sono momentaneamente sospese»
Aria di crisi( e di fallimento?) per la compagnia aerea Livingston, che annovera tra i suoi piu' illustri dipendenti il grande Original Flevius e, tra gli ex, il sottoscritto e tanti altri Mavaffanculpisti. Sicuramente destera' sorpresa la notizia agli occhi del passeggero comune, che ha visto sempre splendere per eleganza e professionalita' la compagnia charter di Cardano al Campo con aerei perfetti. La flotta, praticamente nuova, composta da tre Airbus 330 e e tre 321 e' stata gia dimezzata con la cessione dei 321 qualche tempo fa. Ma ora le cose si fanno serie. Da alcuni dipendenti abbiamo appreso che molti assistenti di volo a contratto determinato, e non solo, sono stati lasciati a casa, e gli stipendi non sono pagati da qualche mese. Un fatto che sicuramente non ha destato preoccupazione seria, in quanto in Livingston non era la prima volta che si ritardava sul pagamento degli stipendi. Ben quattro anni fa c'erano simili problemi di ritardo stipendio, ma nulla faceva presagire la supercrisi che ha risvegliato i ragazzi Livingston in questi giorni.
Venerdì erano scossi e impreparati di fronte al precipitare degli eventi, ieri invece determinati a farsi sentire: alle 11 del mattino di lunedì i dipendenti di Livingston affollano il cortile davanti alla sede di Cardano, mentre in contemporanea si sta svolgendo l'incontro al Ministero dello sviluppo economico. Nell'incontro a Roma si punta a ottenere, se non un aiuto diretto dal governo, almeno un intervento che garantisca altro credito dalle banche: l'indebitamento ammonta a 40 milioni di euro circa, ma 25 sono legati ancora al danno subito dal fallimento dei Viaggi del Ventaglio. E ci sono anche debiti che vanno a SEA, soggetto privato, ma a partecipato interamente dagli enti locali (Comune e Provincia di Milano). All'incontro partecipano anche i delegati sindacali degli assistenti di volo e del personale di terra. Assistenti di volo, piloti, tecnici e altri addetti si sono presentati nella divisa grigio-arancio della compagnia: alle 11 erano più di centocinquanta, ma altri ne stavano arrivando: un gruppo si stringe intorno allo striscione che ribadisce che "Livingston vuole volare". Non hanno intenzione d'arrendersi, che vogliono preservare la storia e la competenza del vettorespecializzato nel charter. Sono spuntate anche le bandiere della Cgil, che ha seguito la questione con il segretario Filt-Cgil Gianluigi Argiolas. Sulla strada di fronte - a poche centinaia di metri dalla superstrada che va a Malpensa - ci sono gli striscioni a ribadirlo: "Livingston vuole volare", "La storia del charter siamo noi". E quello che ricorda che, in mezzo agli interessi di tanti soggetti diversi, accanto a quelli dei passeggeri, ci sono anche le 500 famiglie dei lavoratori.
L'appuntamento e' oggi 12 Dicembre all'area check-in numero 11 tutti in divisa per una protesta civile ed educata.
Noi di Mavaffanculp siamo vicini a tutti i dipendenti, tanti dei quali sono veri e propri amici nonche' Mavaffanculpisti. Lottate e non disperate.. e ricordate che qualcuno che ha mangiato c'e' .. e sicuramente ha mangiato tanto... speriamo in bene ..in bocca al lupo...
P.S. per il nostro pezzo di merda Silvio: perche' non parli mai di crisi, di disoccupazione e di veri problemi che ci stanno portando a essere un Paese del Terzo Mondo?Invece di parlare sempre e solo dei stramaledetti cazzi tuoi..brutto stronzo??
.
Reazioni:

9 commenti esagitati e considerazioni varie:

messaggiatore in privato di FaceBook ha detto...

ma cosa cazzo centra berlusconi la livingston e' privata e i soldi se gli e' presi un

privato..cambia l'articolo evita di scrivere cagate

EL POLA ha detto...

A me non sembra di aver detto che sia colpa di Berlusconi..cmq eccolo..abbiamo trovato 1 dei coraggiosi che ancora lo sostengono.. Si nascondono bene ma ci sono in giro...without shame

Carlitos ha detto...

GRANDISSIMO MESSAGGIATORE!!!!! :-)

HANNO OPREATO ANKE TE AL TUNNEL CARPALE?

Matteo ha detto...

13 - 10 -2010
chi è che ha informazioni fresche sulla livingston?
ma che diamine significa 'cassa integrazione'! è solo un modo per dare tempo ai dipendenti di trovarsi un lavoro prima di rimanere a casa a cazzeggiare, oppure è un vero tentativo di salvare l'azienda?
io mi sono scorso tutti i comunicati stampa del sito livingston, tutti quelli che sono stati postati durante l'estate fino all'8th-fucking-october, e sembra che mentre l'aereo livingston precipitava, si minimizzava: "ma-no, ma-no, è solo la stampa che ce l'ha con noi, noi siamo in salute", e ora puff! goddamit!
ALLORA, CHI HA UNA RISPOSTA VERA?

messaggiatore in privato di FaceBook ha detto...

ma non dire puttanate e studia la politica

EL POLA ha detto...

X il messaggiatore: Ripeto rileggi quello che e' stato scritto.. poi mi dici: studia la politica , non dire puttanate..argomenta 1 po'.. Se sei convinto che il tuo buon silvio non si faccia i cazzi suoi e pensi al bene del Paese parliamone..anche se sai che in piu' di 15 anni al governo ha cercato di farsi solo i cazzi suoi.. e dimmi che nn e' vero... smettiamola x favore!

X Matteo: non abbiamo aggiornamenti al momento..ma per info sulla Cassa Itegrazione http://it.wikipedia.org/wiki/Cassa_integrazione_guadagni SIcurmante e' una soluzione per permettere di retribuire i dipendenti in diversi casi di difficolta' in cui versa un'azienda con piu' di 15 dipendenti se non erro.. in Pratica, io penso che se ti mettono in cassa straordinaria, x fallimento, e' meglio cercarsi un altro lavoro...se si trova qualche linea nuova creditizia che copra i buchi.. teoricamente nn dovrebbe scattare la Cassa.. magari dico una cazzata

Anonimo ha detto...

CIRCA LA CASSA INTEGRAZIONE: io sono benissimo il significato generico di cassa integrazione, quello che non capisco è il significato di cassa-integrazione-per-livingston, giacché, se si da la cassa integrazione a un'azienda che fallisce, e se livingston non ha ancora dichiarato il fallimento, allora perché dare la cassa integrazioe alla livingston?
Secondo me è solo questione di dare un pò di fiato ai dipendenti prima di chiudere i battenti, ma io non capisco molto di queste cose, quindi spero di sbagliarmi, e se qualcuno SAPESSE e non solo PENSASSE qualcosa di più preciso, ce lo faccia sapere, per favore.

Iviz ha detto...

scusate, solo per aggiungere che la cassa integrazione guadagni è uno strumento di ammortizzazione sociale che (se) viene concesso, può essere concesso ad aziende che siano in crisi (non avendo già dichiarato istanza di fallimento).
Non so se, una volta presentata tale istanza, sia concessa ANCHE in quel caso.
Di certo, però, è possibile che venga accordata prima.. è il caso che è successo all'azienda in cui lavoro e a tanti amici.
ciao a tutti.

Anonimo ha detto...

E', l'azienda per cui lavorate, tu e i tuoi amici, per caso, la livingston?

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes