♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

20.9.10

rimedi all'insonnia non dai farmaci, ma dalla forza di volontà

insonniaL’insonnia è uno dei tanti disturbi che affligge moltissime persone. Secondo il direttore del Centro del Sonno al Policlinico Gemelli di Roma, Gioacchino Mennuni, guarire si può, però occorre avere pazienza, guardarsi dentro, e con fatica cambiare le normali abitudini quotidiane. Quindi la soluzione e la terapia non sono da ricercare neifarmaci o nelle sostanze naturali, ma dentro di sé. Secondo le statistiche quattro milioni di italiani assumono farmaci per riuscire a dormire, un milione lo fà abitualmente, e nello specifico: un italiano su due trascorre la notte senza chiudere occhio, un italiano su cinque soffre di seri problemi di sonno, e un italiano su sette soffre di insonnia cronica.

Il problema dell’insonnia causa danni, per quanto riguarda i costi, alla società e alla sanità. Allo stesso tempo la società è una delle cause dell’insonnia: il rumore, lo stress, la musica e gli stimoli che spingono a vivere sempre di più la notte, rubano ore di sonno, preziose per l’organismo. Infatti sono i giovani che rappresentano il popolo della notte, gli insonni per eccellenza. Purtroppo queste abitudini di orario, sono degli inconvenienti che sorgeranno con la crescita. Infatti i giovani abituati a fare tardi la notte, e a dormire durante il giorno, in futuro saranno i possibili insonni.

Quindi se la
terapia non è di tipo farmacologico, ma di tipo mentale, capiamo meglio di cosa si tratta. Innanzitutto c’è il ricondizionamento degli stimoli ambientali e temporali (cioè camera da letto e orari), così che si ripristini il corretto rapporto sonno-spazio-tempo; c’è l’esposizione alla luce bianca che riduce la tendenza ai risvegli, ci sono le tecniche di rilassamento. In cosa consistono? Le sedute vengono fatte per due mesi, una alla settimana, e consistono nella respirazione profonda, visualizzazione, e training autogeno. Occorre cancellare i pensieri negativi, focalizzati sul sonno, bisogna mettersi in gioco, e soprattutto essere motivati e non rassegnarsi all’insonnia senza cercare un rimedio.
Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes