♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

16.9.10

Il centralino del 118 non risponde 65enne muore dopo un'ora

Isernia,numero soccorsi squilla a vuoto

Un 65enne, Antonio Del Corpo, è morto a Pozzilli, un piccolo centro della provincia di Isernia, dopo unmalore. I familiari dell'uomo hanno chiamato ripetutamente il 118, ma il telefono ha sempre squillato a vuoto. "Era libero, ma nessuno rispondeva", raccontano. L'anziano è morto dopo un'ora e mezza, poco prima dell'arrivo di un'ambulanza chiamata dalla polizia. I parenti della vittima chiedono ora che sull'episodio sia fatta chiarezza.

Non rispondono a 118, 65enne muore

L'uomo ha cominciato a lamentarsi, per dei forti dolori al torace, nel cuore della notte, attorno alle quattro. I parenti del 65enne hanno provato a chiamare i soccorsi anche dal cellullare fino a che, al peggiorare delle condizioni dell'anziano, si sono decidsi a contattare il 113. La polizia è quindi riuscita a mettersi in contatto con il servizio di emergenza sanitaria facendo arrivare un'ambulanza sul posto.

I soccorsi sono arrivati attorno alle
cinque del mattinoquando oramai per Antonio Del Corpo non c'era più nulla da fare. I familiari sono convinti che l'arrivo tempestivo dei sanitari avrebbe potuto salvare il sessantacinquenne.Secondo i parenti di Antonio Del Corpo, il 118 non avrebbe risposto nemmeno alla polizia."Noi abbiamo fatto decine di telefonate, al 118 non ci ha mai risposto nessuno", ha confermato Anna, parente dell'uomo.

E' stata proprio lei a fare molte delle chiamate andate a vuoto. I parenti
presenteranno denuncia ai carabinieri, dopo i funerali previsti giovedì alle 15 a Pozzilli. L'uomo era andato in pensione da poco. "Erano circa le 4 quando mio cugino ha cominciato a chiamare il 118 senza ricevere risposta - racconta Anna -. Era disperato, piangeva, suo padre stava male, allora ho cominciato a chiamare anche io. Ci sono i tabulati, abbiamo fatto decine di tentativi sia dal fisso sia dal cellulare".

Solo dopo molti tentativi la donna ha deciso di chiamare la polizia. "Il 113, dopo aver raccolto il nostro allarme - racconta ancora - ci ha richiamato dicendo che anche a loro dal 118 non rispondeva nessuno. Solo più tardi
i poliziotti sono riusciti a mettersi in contatto con l'ospedale più vicino, senza passare per il 118, e a far arrivare un'ambulanza del Pronto Soccorso. Mio cugino, però era già morto".

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes