♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

23.7.10

Videominuto: rassegna internazionale di video che durano 1 minuto

videominuto

È giunto alla sua diciottesima edizione, ma scopro solo adesso Videominuto, una rassegna internazionale di video che durano di 1 minuto. La rassegna si svolge annualmente presso il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato (di cui abbiamo parlato recentamente per l’inaugurazione dela nuova sede Milanese), con il contributo dall’emitente radiofonico toscano Controradio e dell’ associazione culturale GRAV, in collaborazione con la Provincia e il Comune di Prato.

L’idea soggiacente al festival - e che mi intriga - è indagare quanto la brevità del formato (tassativamente 1 minuto) condizioni la video opera in termini di incisività , scelte stilistiche e contenuti, fino a creare mini-film. La rassegna parte da una call for submission. I video vengono giudicati e selezionati da una giuria, con l’assegnazione di un premio (1000 euro). Il tema è libero e si puà spaziare dalla video-arte all’elettronica all’attualità sociale e politica. Quest’anno una novità è rappresentata dalla sezione tematica “Diario dall’epoca del presente permanente, anch’essa con un premio di 1000 euro per il vincitore: la scadenza è stata posticipata al 23 luglio, mentre il festival prenderà vita in autunno dal 4 all’11 settembre.

Fra tutte, riporto l’incipit del sito, una frase che concentra la filosofia di Videominuto : “Il tempo stringe, specie in video. Tocca essere rapidi, sintetici, efficaci…“. Non so a voi, matutto in un minuto è un’attitudine/modalità profondamente contemporanea, dove carpire l’attenzione del proprio potenziale ascoltatore è una lotta giocata sui secondi e sulla bravura nel sintetizzare messaggi complessi,

Videominuto quindi ci vede giusto ed è un’ottimo esercizio di stile.

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes