♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

13.7.10

sottoscrivere con il marito un contratto sul sesso

Su Cafemom una mamma anonima ha confessato un piccolo segreto. “Dopo la nascita di mio figlio, la mia sessualità era decisamente in crisi. Non avevo più alcun desiderio e mio marito mi accusava di averlo abbandonato. Così, per non perderlo, ho sottoscritto con lui un contratto sul sesso: 2 volte alla settimana, che io avessi voglia o no, lo avremmo fatto per forza”.

Siete rimaste allibite oppure ci sono molte più donne che sottoscrivono “contratti” di questo genere di quanto pensiamo? Viene da chiedersi che senso abbiano allora l’amore, l’istinto, la passione. Dall’altra però sappiamo bene che una gravidanza può alterare l’equilibrio ormonale dell’organismo, basta anche qualche irregolarità nel ciclo per provocare squilibri di questo genere e di conseguenza anche sulla nostra sessualità.

Questa donna ha forse trovato una soluzione a una relazione che per cause simili si stava spegnendo? Apparentemente no, perchè fare sesso per forza, senza entusiasmo e con rigido senso del dovere, non è bello nè salutare. Eppure la confessione dell’anonima continua sostenendo che “mano a mano che le settimane passavano, la voglia cominciava ad aumentare anche da parte mia finchè la nostra vita sessuale è tornata alla normalità e abbiamo anche avuto un secondo bambino”.

Potrebbe essere che con un po’ di sforzo iniziale si riesca ad ottenere successivamente una naturalità insperata? Un po’ come quando si cade dalla bicicletta e ci si sforza di tornare in sella per superare il trauma. Secondo voi un metodo simile funziona davvero?

Reazioni:

1 commenti esagitati e considerazioni varie:

Ulk ha detto...

Certo, perchè tutto dipende dalla volontà di farlo funzionare, ovvero non ci deve essere chiusura mentale verso il compagno, altrimanti non rimane che la separazione con fallimento della famiglia.

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes