♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

26.7.10

come tutelare i diritti delle coppie di fatto?

La risposta è: con il contratto di convivenza.

Ogni giorno ci scrivete tantissime e-mail con questa domanda, ed anche la giornalista di RAITRE, che intervista il Dott. Molfino di coppie di fatto .it, parla proprio dell'importanza del contratto di convivenza (guarda il video dell'intervista alla fine di questa pagina).

Solo con il contratto di convivenza possono essere tutelati alcuni dei diritti negati alle coppie di fatto.

Ad esempio? Con il contratto di convivenza si può stabilire:

- il diritto di abitazione
- il diritto a versare mensilmente una somma al convivente
- una comunione dei beni tra conviventi
- … e molte altre cose!

Si può mettere una clausola penale per la rottura della convivenza?

No, e diffidate da chi ve la propone. Tuttavia ci sono degli strumenti da inserire all'interno del contratto di convivenzaper tutelare il convivente tradito.

Attenzione: non credete a coloro i quali vi dicono che si possono disporre dei beni dell'eredità nel contratto di convivenza.

Vi sono dei modi per tutelare i diritti successori del convivente, ma non sono questi, in quanto il giudice dichiarerebbe senz'altro nullo il contratto.

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes