♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

29.6.10

mostra sulla pelle umana alla Wellcome Collection di Londra

Skin - Wellcome Collection - Londra

Al tema della pelle, è dedicata interamente la mostra Skin, fino al 26 settembre alla Wellcome Collection di Londra.

E’ un’esposizione particolare, che prende in esame l’organo umano più grande e probabilmente quello più sottoposto ad ispezioni giornaliere. Se nel passato per ragioni di studi, oggi forse per ragioni estetiche (essendo cresciuta l’attenzione verso rughe e giovinezza). Non che siano state abbattute molte delle rare malattie che coinvolgono la pelle (che vengono illustrate in forma artistica nella mostra), ma la medicina, l’alimentazione, l’igiene e il benessere in generale, hanno attenuato strane forme di infezioni/malformazioni che si manifestavano un tempo.

Questa attenzione ha cominciato a svilupparsi dal XVI secolo in poi, e nell’esposizione, sono mostrati reperti anche antichi di dipinti, cere e resti di pelle umana. Prima più per ragioni medico-scientifiche appunto, ma con il tempo l’interesse è diventato più antropologico/filosofico, che non esclusivamente curativo. Come l’antica forma del tatuaggio, che diventa rituale di identificazione per tribù e gang criminali, fino a diventare espressione artistica, estetica, dell’io.

La particolarità di Skin, è di aver reso esteticamente belle, cose che in effetti sono sgradevoli, come malattie e malformazioni. E questa capacità è visibile soprattutto nelle opere contemporanee (e quelle commissionate per l’occasione). Una spaventosa cicatrice, conseguenza di ripetute operazioni post-scoliosi, diventa nella fotografia di Sophie Ristelheuber, un ricamo. Malattie di varia natura, diventano nelle ceramiche di Tamsin van Essen, delle decorazioni. Per finire con gli esperimenti digitali di Aziz and Cucher e Margi Geerlinks.

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes