♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

17.6.10

miti da sfatare sui capelli

capelli stressatiSui capelli se ne dicono di tutti i colori ma quello che funziona davvero poi è una minima parte e spesso la percezione del risultato è talmente soggettiva da far somigliare la maggior parte dei consigli universalmente noti solo delle favolette. Qualche consiglio riportato da EuropaPress cerca di sfatare alcuni miti con le opinioni del dottor José Carlos Moreno, presidente dell’Accademia Spagnola di Dermatologia.

Come prima mossa sarebbe meglio lasciar asciugare i capelli avvolti in una spugna o all’aria aperta anziché usando il phon. Se proprio non riuscite a farne a meno neppure in estate, utilizzate il più possibile l’aria fredda o temperatela, se il vostro apparecchio ha questa funzione, evitando di utilizzare quella troppo calda.

Con i capelli umidi e il phon troppo caldo si provoca l’effetto Re Leone: una criniera da fare invidia a Simba, gonfia e indomabile. Per scongiurare questo risultato cambiate quindi la temperatura, aspettate che l’eccesso di acqua sia stato assorbito dalla spugna e asciugate tenendo il phon ad una distanza di circa 15 centimetri dalla testa, muovendo il getto d’aria

L’uso eccessivo di ferri, bigodini e piastre è sempre sconsigliabile, ma anche in questo caso chi non sa farne a meno può ricorrere al sano buon senso: parsimonia, temperature medie, capelli rigorosamente asciutti nel caso della piastra, pochi prodotti in piccole quantità (o vi ritrovate a dover lavare i capelli di nuovo il giorno dopo).

Non è stato dimostrato che lavaggi frequenti favoriscano la caduta, che di solito è dovuta più a ragioni interne – alimentazione, stress, carenze di minerali – che all’uso di prodotti o attrezzature per lo styling. Lo stesso vale per lacche e condizionanti: possono soffocare il capello in favore dell’estetica, ma non è stato provato scientificamente un influsso sulla caduta.

Lo stesso vale per i cappelli e le fasce, che in estate, specie al mare portiamo molto spesso. Non è provata la loro colpevolezza nella caduta dei capelli e nel loro aspetto più o meno sano. Certo è che chi ha tendenze grasse farebbe bene a lasciar respirare al meglio il cuoio capelluto senza costringerlo sotto un cappello che con il sudore peggiora la situazione.

Pettinare i capelli troppo spesso non fa bene al fusto, ma una sana pettinata mattina e sera rimuove l’eccesso di sporco in attesa del prossimo shampoo e ridistribuisce il sebo su tutta la lunghezza, aiutandolo a proteggere i capelli e rendendoli più lucidi.

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes