♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

10.5.10

ceretta araba alla sangria

ceretta arabaImmaginate di poter bere la vostra ceretta. Prima di averla usata, s’intende. C’è da non crederci, ma è quel che dice Shobha che ha proposto a BlissTree la ricetta per creare una cera depilatoria tanto naturale da essere commestibile. O meglio: da bere. Al sapore di sangria.

La tecnica del sugaring d’altronde non è nuova, ma antica e molto utilizzata – tuttora – nei paesi di tradizione araba, dove si chiama sokkar o halawa. Qui l’ingrediente principale è il prodotto di punta di Shobha, che approfitta dell’occasione per pubblicizzare i propri centri spa in centro a New York.

Ma essendo noi abbastanza lontane da non poter cadere in tentazione alcuna, non ci resta che provare utilizzando la ricetta della ceretta araba che vi avevamo proposto qualche tempo fa da arricchire con gli ingredienti suggeriti dal nuovo intruglio, per illuderci che il momento di dolore possa trasformarsi anche in un momento di golosa dolcezza.

Il risultato sarà certamente profumato, se non delicato e gradevole come desidereremmo che fosse un’ideale ceretta in un mondo perfetto. Chi s’accontenta gode.

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes