♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

8.4.10

differenze nutrizionali tra frutta matura e frutta acerba

meloneNon viene in mente a nessuno di mangiare la frutta acerba e farsi venire il mal di pancia rinunciando anche al gusto, ma c’è chi preferisce la frutta meno matura a quella più succosa. Inoltre spesso capita di acquistarla ancora più soda del normale in modo che non vada a male nel cestino di cucina. Ma sapete che ci sono notevoli differenze nutrizionali nella frutta se consumata subito prima della sua piena maturazione o quando è invece perfettamente matura? Ecco quali sono.

Non pensiate che sia sempre peggio mangiare la frutta meno matura. Quella perfettamente matura contiene più fruttosio ed è quindi più dolce e saporita, ma la frutta meno matura è invece più ricca di clorofilla e dunque di minerali che nella frutta matura sono andati perduti a causa dell’ossidazione. Si può dire invece che a prescindere dal grado di maturazione il contenuto di fibre è più o meno equivalente.

Tutto cambia invece se consideriamo la digestione: la frutta meno matura è più difficile da digerire, ma al tempo stesso quella più matura fermenta di più a causa del maggior contenuto di fruttosio, il che può essere un problema per chi ha difficoltà digestive e soffre di gonfiore addominale. Difficile scegliere, vero? A questo punto non esiste una regola generale, ma bisogna optare per le condizioni più adatte alle proprie esigenze (e gusti).

Reazioni:

1 commenti esagitati e considerazioni varie:

Sandra ha detto...

Umm... acerba!

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes