♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

30.4.10

5 errori che le donne commettono online

errori donne onlineEro una sfigata. Non una di quelle dei film, che appena si tolgono gli occhiali ed indossano un vestitino a fiori diventano sexy, ma una sfigata vera, socialmente impedita. Per le ragazze come me, Internet è stato la svolta del secolo, come l’America li fu per gli emigranti.

Più o meno così comincia l’articolo di Christina H per Cracked sui 5 errori che le donne commettono online perché, come il risveglio in America si rivelò duro per gli immigrati, allo stesso modo internet non è l’America che le ragazze goffe avevano sognato.

5. Credere che la rete ci farà apparire uniche. Si potrebbe rimanere molto deluse scoprendo che le statistiche delle donne in rete rappresentano percentuali molto simili a quelle delle donne nel mondo reale.

4. Credere di poter controllare gli uomini in rete con il proprio sex appeal: ci sono foto porno di bellissime donne, pagate per essere online su siti soft e non; difficile competere con questo con le caratteristiche di comuni mortali, ma il che non vieta di provare. Ma quelle che non lo farebbero mai nella vita reale, perché dovrebbero farlo online?

3. Aspettarsi di essere trattata meglio e 2. Aspettarsi di essere trattata peggio, per il solo fatto di essere donna. Le dinamiche in rete non si distanziano molto dalle dinamiche della vita sociale reale: verrete trattate o considerate per quello che dite o fate, l’essere donna non vi agevolerà in rete, né peggiorerà la vostra situazione.

1. Distanziarsi dai comportamenti più diffusi delle donne in rete, affermando di non essere come le altre, di non aver mai flirtato in chat o di non aver mai sfruttato il lato oscuro di Facebook, comportamenti che appartengono all’essere donna e potrebbero capitare a tutte prima o poi, anche se nella realtà non lo fareste mai e poi mai e poi mai, perché voi non siete come “tutte le altre”.

Reazioni:

11 commenti esagitati e considerazioni varie:

tomminini ha detto...

penso che le donne con cui ho avuto rapporto epistolare siano titubanti,non abbiate paura scrivete fuori dai denti anche in maniera scurrile se ne vale la pena!una battuta sarcastica e piccante vale piu' di un analisi sociologica!per quel che riguarda i maschietti c'e' qualcuno che bara,sembra di essere al soviet supremo,mentre il nano vince le elezioni,questa disparita' tra voti presi e scritti su ok mi puzza un po'!il solito trasfomismo all'italiana?fa figo parlare di sinistra e poi si vota in massa a destra?vigliacca che ci sia un leghista o un berlusconiano in rete tutti scomparsi?mah ai posteri l'ardua sentenza!!

Fiammifero ha detto...

eccomi,mi sa tanto che sono una mosca rara,forse perchè il mio nik confonde ma ce ne ho per tutti ed in modo irriverente,sarcastico e pungente .

Il post non mi rappresenta,forse invece di scrivere Donne doveva scrivere femmine,differenza non da poco;-)

tomminini ha detto...

meno male noi maschietti un po' citrulli non sempre ragioniamo con la testa quella di sopra.io in particolare pero' amo le donne emancipate del post femminismo,un po' troppo in evidenza corporalmente parlando e cio' stride con l'ideologia di prima,ma oggi quasi tutti gli uomini hanno la certezza di essere amati perche'possiamo essere lasciati in ogni momento:pazienza se ci sono troppe separazione meglio una coppia stabile che il condizionamento delle nostre madri.noto solo un po' di mancanza di dolcezza e femminilita' che non a nulla a che vedere con l'arrendevolezza o la sudditanza!buona giornata pietro 1947 sposato felicemente con una donna bella e simpatica capo d'azienda come me e due figli universitari un po' nulla facenti!

Fiammifero ha detto...

anch'io sposata felicemente da 33 anni con prole e per nulla omologata agli insegnamenti di mia madre e della cultura cattolica che troppi danni ha fatto alla donna,come del resto le precedenti culture misogene. Dolcezza e femminilità vanno riservate a pochi e fidati,agli altri artigli e denti di fuori altrimenti puoi essere travisata proprio per la cultura di cui sopra,e parlo per esperienza diretta ;-)

tomminini ha detto...

concordo pienamente,personalmente ho avuto un aiuto determinante da mia moglie in un momento particolarmente difficile.rimprovero invece ai maschi una mancanza di determinazione,di sicurezza in se stessi,anche insicurezza ed ansia da prestazione che nuocciono alle nostre compagne che ancora oggi malgrado l'emancipazione hanno bisogno come tutti di appoggio.aggiungo inoltre, non essendo assolutamente contro le minoranze,che nei media ci sono troppi omosessuali che strepitano contro gli etero inutilmente, avendo oramai raggiunto anche loro un posto nella societa',essendo una minoranza straboccano in percentuale maggiore rispetto agli altri.in particolare gli stilisti, che sono misogini, strumentalizzano povere ragazze anoressiche per vendere i loro stracci a peso d'oro depauperando le malcapitate affette da delirio compulsivo da shopping. buona giornata pietro 1947

Fiammifero ha detto...

dove li hai visti questi omosessuali che strepitano contro gli etero? io vedo solo giuste rivendicazioni contro l'omofobia che ancora miete molte vittime,vedo che i più elementari diritti vengono loro negati e sottilmente si insinua l'equiparazione omosessualità=pedofilia ,vedo che in nome di presunti valori preconfezionati viene loro vietato il matrimonio,l'adozione di bambini,il riconoscimento di assistenza al compagno/a,reversibilità di pensioni e molto altro. Che poi il campo della moda e dell'arte in genere è composto da omosessuali è sinonimo proprio di una certa ghettizzazione ma il problema dell'anoressia ha altre origini, la magrezza è diventata il simbolo dell¹emancipazione e dell¹indipendenza femminile, fino al raggiungimento di diritti pari a quelli dell¹uomo che doveva staccare da quella che era la sua immagine tradizionale, ovvero quella della donna un po¹ in carne dedita alla casa e ai figli. Un esempio è quello della modella Twiggy, che diventò il simbolo della bellezza statunitense nel periodo in cui la donna ottenne eguali diritti in campo scolastico . buona giornata a te :D

tomminini ha detto...

intanto twiggy era inglese,le persone di cui parlo sono busi, cecchi paone, platinette,vladimir luxuria ,i vari trans che sono ampiamente ospitati insieme a dolce e gabbana, valentino,armani e oramai in ogni dove e indirettamente ci accusano di ghettizzarli e non e' vero!per quel che riguarda il matrimonio tra gay sono contrario,favorevole invece a dei patti civili e sulla legge ereditaria da cambiare,assolutamente contrario alla reversibilita' della pensione perche' ci sarebbero in italia come nei matrimoni misti con extracomunitarie delle truffe incredibili come gia' avviene con false separazioni per la dichiarazione dei redditi:contrario all'adozione di figli da parte di coppie omosessuali.per quel che riguarda l'immagine delle ragazze \anoressiche ho esempi vicino a me impressionanti e devastanti di come figlie di amici per rispondere ai canoni della magrezza da te citata come fatto di emancipazione sono cadute nella malattia.grazie per la risposta rimaniamo civilmente sulle nostre posizioni.

Fiammifero ha detto...

Secondo il tuo punto di vista che rispetto ma non condivido,allora gli omosessuali non dovrebbero pagare le tasse visto che sono considerati cittadini italiani solo per questo! Vedi il fatto di non voler loro riconoscere diritti che fanno parte della Carta dei Diritti dell' Uomo nonchè della ns.Costituzione,vuole proprio dire ghettizzare in nome non so di quali principi e morale se non quelli dell'omofobia.Ti pare che se li avessero si lamenterebbero? Cadere in anoressia non è solo emulazione,ma ha radici molto più profonde, complesse e riguardanti la sfera personale e familiare altrimenti gli obesi sarebbero in costante diminuzione e non è affatto così,come non tutte le donne ricorrono alla chirurgia estetica o fanno le veline. L'emancipazione ancora è da venire,non scambiamo l'apparenza con la sostanza.

tomminini ha detto...

per quel che riguarda il matrimonio tra omosessuali e la carta dei diritti dell'uomo e la costituzione non capisco l'attinenza, gli omosessuali sono cittadini come tutti gli altri e pagano le tasse< di conseguenza:per quel che riguarda l'obesita' tante volte nasce da un sottocultura dei genitori sopratutto nelle classi meno agiate nel rovinare i figli in tenera eta' non conoscendo le basi fondamentali dell'alimentazione. alimentata oltretutto da nefaste campagnie pubblicitarie di prodotti iperproteici.per l'emancipazione mi pare che la donna non solo l'abbia raggiunta ma superata anche nel caso di affidamento dei figli.ho molte amiche che si sono accasate con fior di cameriera in una posizione di comodo e in caso di separazione hanno spolpato il marito che quasi sempre deve andarsene dalla casa di famiglia.io penso che anche per quel che riguarda le spese di ordinario mantenimento la coppia deve provvedere al 50% come anche nei fidanzamenti quando l'uomo deve sempre pagare l'uscita.noto inoltre che nella mia vita sentimentale intensa le donne amano i regali ma non contraccambiano mai nella stessa misura.le accuso di ingenerosita'.

Fiammifero ha detto...

non capisci l'attinenza forse perchè non conosci quei documenti e non li relazioni a quanto gli viene negato. E' emancipazione il " femminicidio" che occupa giornalmente la cronaca nera? E' emancipazione dover chiedere le quote rosa in politica? E' emancipazione avere disparità di stipendi tra maschi e femmine? E' emancipazione vedere la disoccupazione femminile maggiore di quella maschile? E' emancipazione vedere ancora relegato il lavoro femminile a "comprimario" ed in piccolissima parte dirigenziale ed imprenditoriale? E' emancipazione non poter decidere del proprio corpo e sottostare ai dettami di leggi maschili e maschiliste al servizio di papa re? I casi da te menzionati riguardano un piccola cerchia di donne che trovato il pollo lo hanno spennato ma la realtà è ben diversa .

tomminini ha detto...

forse vivo in un mondo privilegiato,il mio dentista e' una donna,il mio avvocato una donna,il mio dottore una donna,il direttore della mia banca una donna,mia moglie dirige un azienda,una mia amica e' primario di anestesia,molte amiche insegnano all'universita',e cosa mi dici della merchel,della mercegaglia e della bresso trombata?per quel che rigurda i polli lo sono anche gli uomini che pagano una escort 1ooo euro.orrore invece per le schiave del sesso!per le quote rosa penso che le donne sono come gli uomini e devono conquistarsi il seggio,cosa che non possono fare oggi con l'attuale legge elettorale,ma nelle altre elezioni con la preferenza basta che si presentino!avendo vissuto in un contesto medio alto borghese ammetto di non conoscere certe realta' ne i contratti di lavoro che prevedono una differenza di salario tra uomo e donna ,nella mia azienda commerciale hanno lo stesso stipendio nell'industria non lo so.forse puoi chiarirmi questa lacuna.per mia madre ho una badante regolarmente stipendiata a 1400 euro al mese,che dio la benedica!buona serata pietro

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes