♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

27.2.10

trasformare un videoregistratore in un tostapane

Come_costruire_un_tostapane_dal_videoregistratoreOrmai con l'avvento del digitale e delle nuove, più moderne tecnologie video, l'utilizzo dei vecchi videoregistratori è diventato sempre più sporadico. Per chi però proprio non ce la fa a disfarsi del proprio apparecchio che per primo ha permesso di emanciparsi dalla schiavitù del palinsesto televisivo e vuole cimentarsi in un originale progetto fai-da-te, ecco una simpatica idea presa in prestito daInstructables che, per prima ha messo in pratica quanto suggerito in una commedia trasmessa dall BBC e che consente, con un solo colpo, anzi 8 mosse, di ridare vita non solo al videoregistratore, ma anche al vecchio e triste tostapane che mal si addice al design della nuova cucina.

Un modo ingegnoso per fare spazio in cantina e ridurre rifiuti elettronici che, ricordiamo, sono i più difficili da smaltire. E allora ecco a voi le istruzioni per costruirvi da soli un tostapane in grado di dare alla vostra colazione un sapore nostalgico di quando ancora il mondo girava a VHS.

1) Il primo passaggio è quello più scontato: trovare un vecchio videoregistratore. Come abbiamo scritto è ormai un apparecchio in disuso quasi completamente e, quindi, se non ne avete uno voi in qualche angolo di casa chiedete a chiunque: siamo sicuri che qualcosa salterà fuori! Altrimenti potete sempre fare un salto ai mercatini conto terzi o dare un'occhiata alle inserzioni di e-commerce online. Il progetto prevede che dalla fessura dove "anticamente" venivano messi le videocassette possa essere infilato il pane e di conseguenza tostato. Per questo motivo quello che vi occorre, ulteriormente, è anche un vecchio tostapane (l'importante che sia funzionante) da quale prelevare alcuni elementi.

Parts-list

2) Ora che abbiamo reperito in qualche modo i nostri due dispositivi possiamo iniziare il lavoro che ci porterà ad assemblarli in uno solo. Inizialmente, quindi, eliminiamo! Come si vede dall'immagine, la prima cosa che bisogna fare è togliere il superfluo. Le viti in primo piano possono essere facilmente rimovibili con delle normalissime pinze, mentre per le manopole è consigliato usare un cacciavite: svitando i supporti che le sorreggono sarà facilissimo estrarle:

video-tostapane_foto1

3) Una volta che abbiamo reso più scarno il nostro tostapane, togliendo tutto ciò che era inutile, procediamo a prendere il suo "cuore". Quello che deve esservi ben chiaro è che saranno le parti in metallo interne ad essere fulcro della nostra creazione. Facendo attenzione maniacale a non manomettere i filamenti elettrici, ci prepariamo a estrapolare il tutto, come è facilmente deducibile dalla figura, magari aiutandoci nuovamente con delle pinze. Ciò che si deve tenere bene in mente in questa fase è che il tostapane è dotato di una fessura centrale, mentre il videoregistratore questa parte l'ha decentrata. Per questo motivo la scheda madreche sta all'interno del tostapane va presa nella sua totalità in modo da tale di permettere un gioco nel caso non combacino perfettamente le due parti:

foto2

4) A questo punto passiamo allo smembramento del videoregistratore. Pratica molto più semplice ed intuitiva. Basta, infatti, togliere le viti che lo assemblano e il gioco è fatto. Insomma, come mostrato dalla figura sottostante, dovreste ritrovarvi così:

Video_tostapane_Foto3

5) Bene ed ora con entrambi i due elettrodomestici "aperti" si passa alla fase dell'incastro. Ricordandovi che la parte dove una volta inserirete il pane andrà a combaciare con quella dove tempo prima infilavate i vostri nastri VHS, il tutto è molto più facile a farsi che a dirsi. Anche in questo caso la visione della foto può essere utilissima, per meglio capire nel modo più corretto come procedere:

Video_tostapane_foto4

6) Vi chiederete ora come sarà possibile spingendo un tasto del video riuscire ad azionare la leva che in principio accendeva il tostapane. Prestate attenzione e scoprirete che non è poi cosi difficile. Dovete innanzitutto trovare un supporto diplastica, una sorta di cannuccia ma ben più rigida di quella che solitamente si usano per bere. Una volta trovata la posizionate in corrispondenza del tasto "play" di quello che una volta era il vostro registratore cercando di farla stare perpendicolare alla leva del tostapane. Così facendo la pressione permetterà l'innesto dello start e il vostro pane comincerà ad essere tostato. Ovviamente il tubo va fissato con della colla molto potente in modo tale che con l'usura non possa deteriorarsi o staccarsi:

Video_tostapane_Foto5

7) Bene ci siamo, riprendendo tutte le vite che sono state tolte lungo il nostro lavoretto non resta che chiudere il tutto e dare vita alla nostra creazione, ovvio prima ricordatevi di far passare la presa e collegarla alla corrente!

Video_Registratore_tostapane_Foto6

8) E se vi è rimasta in voi, dopo tutto questo lavoro, ancora voglia di creare potete rendere il vostro nuovo strumento ancora più creativo e originale. Prima di riassemblare il tutto, infatti, potete prendere una parte di ferro che vi è avanzatada uno dei due smembramenti e creare in rilievo, una sorta di stancil con la parola "VHS".

foto7

Fatto questo l'andrete a posizionare all'interno della meccanica del vostro antico tostapane. Così facendo quando riscalderete il vostro pane si verrà a creare l'originale scritta...e magari ricorderete nostalgicamente quei tempi andati quando bambini seduti sul divano non vedevate l'ora di vedere le "cassette" con i vostri tanto amati cartoni animati.


give thanx Francesco Salbiati



Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes