♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

1.12.09

Moana Pozzi, stasera la prima puntata della fiction su Sky Cinema 1

Moana Pozzi è stata ed è tuttora una delle icone più rappresentative del mondo del porno. Ma forse è stata anche qualcosa di più, forse non è stata profondamente femminile solo per la sua pazzesca sensualità, che ha saputo sfruttare come un’arte, ma anche per il suo carattere forte e allo stesso tempo pieno di fragilità, per la sua capacità di ribellarsi a tutto (agli schemi, alla convenzione, alla famiglia, al bigottismo), per la sua fierezza nel praticare senza vergogna una professione condannata dai perbenisti.

Moana non era solo un bellissimo corpo (a questo link le immagini esclusive di un calendario 2010 creato in sua memoria da Riccardo Schicchi) che ha saputo rendersi protagonista dei sogni di tanti uomini, ma era anche una delicatissima anima; una donna capace di presentarsi al pubblico con disinvoltura, ma che piangeva e soffriva in privato. Questa era Moana, alla fine una figura rappresentativa di una certa Italia degli anni ‘80, di una società in cambiamento e di una politica che lei stessa cercava di modificare: le sue lotte a favore dei deboli sono note a tutti, così come lo sono anche i suoi “rapporti privati” con tanti uomini politici dell’epoca.

Moana, questa sera e domani, rivivrà tormenti interiori e successi plateali grazie all’interpretazione (dicono perfetta) di Violante Placido nella fiction (di cui possiamo vedereinteressanti fotogallery e video) in onda su Sky Cinema 1: un’occasione per guardare da un altro punto di vista la figura e la vita di questa donna controversa, per vederla come rappresentante di una femminilità che non ci deve denigrare o far vergognare, ma che ci deve se non altro incuriosire; una femminilità che non dobbiamo accusare, ma che per certi versi possiamo ammirare.


Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes