♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

13.10.09

fiori di zucchine ripieni di farro, zucchine, piselli e limone

Stanchi del classico fiore di zucca fritto? Forse no, perché il suo sapore così delicato abbinato alla pastella croccante ha sempre il suo fascino! Se però volete sbizzarrirvi con esperimenti culinari ed accostamenti nuovi, magari in occasione di una cena particolare, questa ricetta fa proprio per voi. Ho proporvi dei fiori di zucca ripieni di farro e salsa a base di verdure, adatto anche ai vegani, che può essere servito come piatto unico o come antipasto. È una ricetta innovativa, salutare, ricca di fibre e vitamine fondamentali per il benessere quotidiano, invitante e 100% green!

Ingredienti Per 4 persone:
■12 fiori di zucca
■12 cucchiai di farro biologico
■2 etti di piselli
■2 zucchine un mazzetto di rughetta (possibilmente di campo che è un po' amarognola)
■2 limoni
■2 cucchiai di olio
■1 bicchiere di vino e un po' d'acqua per la cottura

I fagottini prevedono due ingredienti principali: il farro e i fiori di zucca, entrambi ricchi di importanti proprietà. Il farro è infatti il cereale integrale per eccellenza, il capostipite di tutti i frumenti, tanto che per oltre duemila anni è stato l'alimento base di intere generazioni mediterranee e asiatiche. È un alimento energetico e leggero allo stesso tempo, ma soprattutto ricco di vitamine e di fibre.
I fiori di zucca invece sono una vera e propria fonte di vitamina A, hanno proprietà diuretiche, rinfrescanti e sono digeribilissimi.


La preparazione
Per realizzare questi fagottini dovete prima sciacquare, scolare bene il farro e lasciarlo almeno sei ore ammollo in acqua tiepida (oppure seguire le indicazioni scritte sulla busta). Ricordate che l'acqua in cui lo lasciate ammorbidire deve avere il doppio del volume del farro.


Fatto questo, potete cuocerlo utilizzando l'acqua dell'ammollo aggiungendo un po' di sale (come per la pasta), meglio se nella pentola a pressione che impiega meno tempo e richiede quindi meno energia. Per avere un'ottima cottura ci vorranno circa 45 minuti dall'inizio del sibilo (se invece usate una pentola tradizionale occorrerà un'ora e mezzo circa). Una volta cotto, lasciatelo riposare per circa mezz'ora.

Mentre il farro è in cottura, fate bollire per una ventina di minuti (o fino a quando riuscite ad infilzarli facilmente con la forchetta), in abbondante acqua salata, i due etti di piselli e le due zucchine tagliate a rondelle. Poi scolate il tutto e lasciate raffreddare per un quarto d'ora circa.

Mettete nel frullatore le verdure e il mazzetto di rughetta (che avrete accuratamente lavato ed asciugato), un paio di cucchiai di olio e fatene una salsa omogenea.

A questo punto potete unire gli ingredienti e preparare i vostri fagottini.

Condite il farro con la salsa di verdure e mescolatelo fino a farlo diventare verde, poi con un cucchiaio riempite delicatamente i fiori di zucca.

Metteteli in una pentola aggiungendo un po' di vino biologico, un po' d'acqua e lasciateli sul fuoco per qualche minuto, fino a quando i fiori di zucca non saranno morbidi.

Dopo aver lavato i due limoni con acqua e bicarbonato di sodio, grattatene la scorza sulla superficie dei vostri fagottini e il vostro piatto vegano è pronto per essere gustato.

Chi di voi volesse dare un ulteriore tocco profumato a questa delicata pietanza può aggiungere qualche fogliolina di salvia prima di portarla in tavola


E come sempre buon appetito!



give thanx Silvietta
Reazioni:

1 commenti esagitati e considerazioni varie:

"Il Cancelliere" ha detto...

Mi sembra molto invitante! Ma quand'è che Silvietta ci farà assaggiare qualcuna delle sue ricette?

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes