♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

14.7.09

ufficio oggetti smarriti Ferrovie dello Stato? No, grazie.

Ufficio oggetti smarriti Ferrovie dello Stato? No, grazie.

Trenitalia lielimina e li rimpiazza con un call center. Chi dimentica un oggetto in carrozzadovrà rivolgersi al Comune di riferimento. Chi ha la memoria corta, dovrà stare molto più attento, almeno quando viaggiain treno. Da meno di due settimane Trenitalia ha tagliato gli uffici oggettismarriti, dislocati su tutto il territorio nazionale e nelle stazioni maggiori. Chi scende dal vagone in fretta e dimentica un oggetto nello scompartimentodovrà accontentarsi di un call center. Chiamando il numero 89.20.21 si puòriuscire a parlare con un operatore, dopo un tempo d’attesa piuttostovariabile, ma non sarà facile rinvenire ciò che si cercava.Il personale delle ferrovie prima era autorizzato a raccogliere tutto ciò chetrovava alla fine della corsa per riconsegnarli in stazione e aspettare che ilpasseggero sbadato tornasse a recuperare ciò che aveva dimenticato a bordo. Adesso però i cumuli di valigie, zaini, giocattoli, scatole, libri, palloni nonesistono più. Ne saranno di certo felici gli avventori più accaniti dei treni ei finti venditori che spesso hanno fatto del furto sul vagone il loromestiere.Sul suo sito web Trenitalia annuncia quella che sarà una tragedia per iviaggiatori più smemorati con un comunicato secco: «Si avvisa la gentileclientela che dal 13 giugno 2009 non si accetteranno più oggetti rinvenu­ti. Chiunque si presenterà in assistenza per la consegna di tali oggetti, saràinvita­to a recarsi agli uffici comunali come pre­visto dal codice civile».


give thanx Sandra




Reazioni:

3 commenti esagitati e considerazioni varie:

i.r.d.s.g. ha detto...

nnnnnnnnnnnnnaaaaaaaaaa

verdiana ha detto...

trenitalia fa sempre più schifo

Jane Lane ha detto...

Pffffffffffffffffff

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes