♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

9.5.09

lo scopone

foto esclusiva

Lo Scopone Scientifico è un gioco strettamente derivato dalla Scopa, si gioca esclusivamente in quattro giocatori, in questo caso (Gianni, Teresio, Meco, e Nino) e richiede molta concentrazione e una gran dose di memoria.

Le carte:
Per giocare allo Scopone Scientifico è necessario un mazzo di 40 carte, qualsiasi di quelli regionali italiani è adatto, ma può andare bene anche un mazzo di 52 carte francesi a cui vengano preventivamente rimossi gli Otto, i Nove e i Dieci.



Scopo del gioco:
Lo scopo dello Scopone Scientifico, come avviene per la Scopa, è quello di ottenere più punti degli avversari, fino al raggiungimento di un punteggio prestabilito.
A questo gioco, si gioca a squadre alternate. Generalmente vince la squadra che per prima raggiunge il punteggio di 21 punti.



Distribuzione delle carte:
Il ruolo del cartaio viene determinato a caso, mediante la regola del "bàs fà màs" per esempio, e nel corso delle smazzate i giocatori si alternano per questo ruolo, seguendo l'ordine di gioco.
Il cartaio distribuisce dieci carte a testa (tutto il mazzo), ad una, due o tre alla volta, in senso orario (o antiorario).



Svolgimento del gioco:
Seguendo l'ordine di gioco, ogni giocatore deve fare una mossa, calando sul banco una carta tra quelle che ha in mano. Lo scopo delle giocate è aggiudicarsi una o più delle carte che ci sono sul banco.
Per effettuare una presa è necessario che la carta giocata abbia valore corrispondente a un'altra carta presente in tavola, o tutt'al più al valore di due o più carte, sommate tra di loro.
Se c'è questa corrispondenza il giocatore raccoglie entrambe le carte (compresa quella giocata) e le mette, coperte, in una pila, vicino a sè stesso.
Allorchè la carta giocata non possa prendere, perchè non c'è un'altra carta o un'altra coppia di carte il cui valore sia lo stesso della carta giocata, quest'ultima rimane sul tavolo.
Allorchè una presa ripulisca il banco da tutte le carte presenti, si dice che il giocatore ha fatto una scopa. Una scopa gli fornirà un punto, durante il conteggio alla fine della smazzata. Le scope si segnano, posizionando nella pila delle carte prese, la carta che ha effettuato la scopa, di traverso. Come indicato in figura.
Se sul banco, ad esempio, ci sono solo un Cinque e un Quattro, il giocatore di turno, calando un Cavallo (Donna) farà una scopa.



Bisogna prestare particolare attenzione alla prima mano, dato che non essendoci carte in tavola, e dato che gli avversari hanno tutte le carte in mano, il giocatore dovrà valutare bene la propria mossa, al fine di non regalare scope agli avversari.
Si continua così, seguendo l'ordine di gioco, finchè non saranno esaurite le carte distribuite, dopodichè si passerà al conteggio dei punti.



Quando l'ultima carta della smazzata viene giocata, cioè si sono esaurite tutte le carte che giocatori avevano a disposizione, non sarà consentito fare scopa. Se l'ultima carta, infatti ripulisce il banco, conterà come una presa normale, senza l'assegnazione del punto di Scopa.
Se dopo aver esaurito tutte le carte, ne rimangono sul banco, perchè non sono state prese da nessun giocatore, verranno assegnate all'ultimo giocatore che ha effettuato una presa.



Conteggio dei punti:
Al termine della smazzata si passa al conteggio dei punti.



Verranno assegnati:
Fino a 4 punti, detti di mazzo.
1 punto per ogni Scopa effettuata durante la smazzata.
3 o più punti detti di Napula.
Dato che nello Scopone Scientifico il conteggio dei punti avviene alla stessa maniera della Scopa, vi rimandiamo prima a farvi una cultura sulla Scopa.
La prima squadra che raggiunge 21 punti vince la partita.



Varianti:
Le varianti sono le stesse che esistono per il giuoco della Scopa.
Rè di denari: Molto spesso, i punti detti di mazzo sono solo 4, non viene, infatti, calcolato il Rè bello (Rè di denari).



Asso piglia tutto: Questa variante è molto diffusa. In pratica il giocatore che cala un Asso, prende tutte le carte presenti sul banco e le ripone, assieme all'Asso stesso, nella pila delle carte da lui prese durante la smazzata. Questa operazione non fornirà una scopa, percui non si otterranno ulteriori punti.


chi avesse informazioni in più, ce le comunichi nei commenti e provvederemo a riaggiornare il post


Chi giocasse in coppia con Nino può chiedere all'altra coppia di iniziare con un po' di vantaggio.


Reazioni:

13 commenti esagitati e considerazioni varie:

EL POLA ha detto...

ma chi l'ha scritta?allora 4 punti di mazzo:primiera(maggior numero di 7) settebello (7 di denari o ori), denari(o ori) carte(piu' di 20)..per calcolare la primiera contattate il lupo..poi sapevo che lo scopone scientifico era a 9 carte in mano piu' 4 in tavola... e senza napula..le regole sono infinite

Anonimo ha detto...

Esatto...i punti di mazzo sono 4...lo "scopone scientifico" si gioca con 9 carte coperte delle 40 del mazzo, distribuite a ogni giocatore,e 4 carte voltate in tavola(questo comporta un numero maggiore di mosse e contromosse...un pò come a scacchi)...
poi ci sono altre 2 varianti,cioè la "scopa" e la "scopetta"...ed infine ci sono lo "scopone" cioè quello sopradescritto che si gioca con 10 carte a testa...
in tutti i casi, se 3 delle 4 carte iniziali sul tavolo sono re, la mano non viene giocata e si effettua una nuova distribuzione delle carte, poiché non sarebbe possibile fare alcuna scopa...
mentre la "Primiera" o "Primiera" si calcola nel seguente modo: il sette vale 21 punti, il sei vale 18 punti, l'asso ne vale 16, il cinque ne vale 15, il quattro 14 punti, il tre 13 punti, il due 12 punti, le figure 10 punti...lupo

Mario ha detto...

ma che cazzo dite qui si gioca in maniera diversa

quello del post non è sbagliato

cecca ha detto...

w alberto sordi nell'omonimo film!!!!!mittico!!

verdiana ha detto...

w nino

Anonimo ha detto...

jalpo e vito bastardi...

allo

Anonimo ha detto...

meco pastasicia è mio parente acquisito
g

Anonimo ha detto...

ma è una foto antica! adesso il mio serissimo parente acquisito beve solo più l'acqua brillante
g

Anonimo ha detto...

perkè meko è meko!!!...
ps.per ki non lo conoscesse,meko è un personaggio di felzzano,ke ha fatto 3 volte il giro del mondo(da fermo),nutrendosi esclusivamente di pastsciutta e ceres...ed è per questo ke ha acquisito il soprannome di "meko pstasiciutta"...vedi anke "zakka dj",la mia infermiera musicale preferita...

JESSY ha detto...

MA QUELLO è MECO PASTASICIA?

EL POLA ha detto...

Mario.. qi si gioca cosi'?! e abituati..perche' se sei un mavaffanculpista devi giocare copsi'... ma quando verremo a trovarti giocheremo alla ligure..

Anonimo ha detto...

no credo sia meco tognin

Jane Lane ha detto...

Il Terrore di Nino. XD

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes