♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

3.5.09

lampadina centenaria


Nella caserma dei Vigili del Fuoco di Livermore, in California, si trova una lampadina ad incandescenza prodotta dalla compagnia elettrica Shelby, che è accesa dal 1901, ossia da più di cent'anni.

Si tratta appunto di una lampadina a filamento di carbone (le moderne sono al tungsteno) di bassa potenza, circa 4W. Da quando è stata installata, non è mai stata spenta, tranne nel 1937, in occasione di alcuni lavori di ristrutturazione.
Gli aspetti che stupiscono di questa singolare notizia sono due: il più evidente risulta essere che la lampada non si è mai bruciata in tutto questo tempo. Segno, forse, che esistevano prodotti costruiti con particolare cura; cura che nell'odierno processo industriale è stata abbandonata, probabilmente in favore di una fragilità "programmata", che assicura un bisogno costante di ricambi. L'altro fatto stupefacente è che non sia mai stata sostituita, per fare posto ad una luce più moderna prestazioni maggiori: un vero esempio di anticonsumismo!
Nel 2001 i Vigili del Fuoco di Livermore hanno festeggiato il compleanno della loro mascotte con un barbecue.
Il record è iscritto nel Guinness dei Primati dal 1972.
Esiste un sito ufficiale, dove sono disponibili numerose notizie e documenti, tra cui una relazione scientifica sui test condotti dal dipartimento di fisica di Annapolis.
E' disponibile anche una webcam, in tempo reale, in cui si può osservare la lampada in funzione.

L'indirizzo per chi volesse visitarlo è http://www.centennialbulb.org/ (in lingua inglese).
Sono inoltre reperibili numerose notizie in tutta la rete.

Vittorio Zucconi ha scritto qualche giorno fa su Repubblica che la lampadina centenaria è un monumento all'anticonsumismo.

E' «il tributo a un modo di produrre oggetti pre-consumistico, prima che «l' obsolescenza pianificata» dalle industrie di oggi in automobili, elettrodomestici, computer, per costringerci a rimpiazzarli, diventasse la norma.»

La lampada a incandescenza con un filamento di carbone è stata prodotta dalla compagnia elettrica Shelby nel 1901. Installata in una caserma di vigili del fuoco a Livermore, California, è praticamente sempre rimasta accesa per 40 mila giorni o 1 milione di ore).

Il fatto in sè è insolito, ma non miracoloso. La lampadina è di bassa potenza (4 W) lavora a temperature relativamente basse (circa 700-900°C, rispetto ai 2400 °C del tungsteno; leggi più sotto se ti interessa sapere come è possibile stimarne la temperatura) e se rimane sempre accesa non subisce stress termomeccanici.

Il fatto miracoloso è che nessuno l'abbia mai scartata per sostituirla con un modello nuovo più potente, più tecnologicamente all'avanguardia e alla moda.

Ogni prodotto richiede tempo, energia e materiali per la sua produzione e per il suo smaltimento e riciclo finale; non dimentichiamocelo mai quando corriamodietro alle ultime novità riempiendo in quiesto modo le pattumiere tecnologiche del pianeta.

E poi, chissà se i primi black-out seri del 21° secolo troveranno la lampadina di Livermore ancora in funzione?

E' possibile stimare la temperatura del filamento ricordando che in condizioni stazionarie la potenza dissipata dal circuito elettrico (4W) deve essere uguale alla potenza irraggiata, per cui 4 = SσT^4, dove T è la temperatura assoluta, σ=5.67E-8 W/m²K^4 la costante di Stefan-Boltzmann e S la superficie del filamento.

Dalla figura è possibile stimare una lunghezza del filamento di 12-16 cm, mentre il diametro del filamento dovrebbe essere dell'ordine di 0.01 - 0.015 cm. Sostituendo questi dati nell'equazione precedente e risolvendo rispetto a T si trovano valori compresi tra 700 e 900 °C



give thanx JaneLane

Reazioni:

3 commenti esagitati e considerazioni varie:

verdiana ha detto...

è incredibile che sia durata così tanto!

azzurra ha detto...

votato questo post!
che storiaaaaaaaaaaaa!
bacione blogghino! :)

Jane Lane ha detto...

= )

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes