♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

21.4.09

Le Whif: respirare cioccolato

Spesso il cioccolato viene paragonato ad una droga, a volte in tono ironico ed altre volte più seriamente: come molte sostanze stupefacenti, anche il cioccolato causa una certa dipendenza e stimola il rilascio di endorfine. Per fortuna, però, la cioccolata non causa pesanti crisi di astinenza e difficilmente si potrebbe farne overdose. Non c’è da stupirsi, dunque, se in tutto il mondo inventiamo sempre nuovi modi di consumare questo dolce, e siamo arrivati persino ad inalarlo.Inalare il cioccolato? Ebbene sì: Le Whif, inventato da David Edwards, un professore di Harvard, è il primo inalatore per cioccolato mai creato:
“Nel corso dei secoli abbiamo mangiato porzioni sempre più piccole di cioccolato, ma a distanza sempre più breve l’una dall’altra. Sembrava che il nostro “mangiare” si stesse trasformando in “respirare”; e così, con un mix di arte culinaria e di scienza delle particelle, abbiamo aiutato le nostre abitudini alimentari ad evolvere verso la loro conclusione più logica. Lo chiamiamo whiffling.”
Le Whif potrebbe, ad una prima riflessione, sembrare una vera sciocchezza. Ma pensateci un attimo: cioccolata in abbondanza senza neppure una caloria! Per i più attenti alla linea, questo potrebbe essere un sogno che si trasforma in realtà. Le Whif verrà commercializzato presto, nei gusti di cioccolato al latte, alla menta, al mango ed alle more, ed è già possibile fare un preordine online per essere i primi a sniffare del cioccolato.Ma non è tutto: il professor Edwards sostiene che il “mangiare respirando” potrebbe essere un nuovo approccio al cibo, e sta conducendo una serie di esperimenti a riguardo che coinvolgeranno anche altri alimenti.


give thanx Mariella


Reazioni:

4 commenti esagitati e considerazioni varie:

JESSY ha detto...

confermo..il cioccolato è DROGA
...POLLON...

verdiana ha detto...

mmm cioccolato gnam gnam

jessy ha detto...

cioccolaaaaaatoooo
...pollon...

Anonimo ha detto...

L’ho comprato in Italia e lo proverò, sono troppo curiosa. L'ho trovato qui:

www.fantastik.it

Vedremo se è come dicono :)

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes