♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

12.12.08

Navigatore? Lo usa un italiano su quattro


Lo rivela un sondaggio Nokia


Gli italiani popolo di navigatori? Sì, ma con il Gps e poco importa che sia satellitare o sul telefonino. L'importanza è farsi guidare. Basta con mappe cartacee e atlanti stradali, oramai un italiano su quattro per raggiungere la destinazione desiderata, in auto ed anche a piedi, si fa guidare dai dispositivi di navigazione mobile. Comodi, facili da usare e soprattutto precisi. E' quanto emerge da un sondaggio realizzato dalla Nokia.
L'indagine è stata svolta in 13 Paesi europei. E anche gli altri "cugini" del Vecchio Continente sembrano apprezzare particolarmente questo apparecchio. La media europea degli utenti di Gps satellitare e con il telefonino (Assisted Gps) è infatti pari al 25%, addirittura più alta della media italiana (22%). Eppure il popolo del Belpaese sembra avere un rapporto particolare con questo strumento e in generale con l'orientamento. Secondo lo studio, infatti, un terzo degli italiani (33%) dichiara di smarrirsi raramente, secondi solo ai tedeschi (34%), e spiega che un buon senso dell'orientamento è innato, un "dono di Dio". Mostrando un vena dispettosa, inoltre, un italiano su dieci (11%) si diverte a dare indicazioni sbagliate a persone che si sono smarrite.
Più in dettaglio, dallo studio emerge che i romani sono in viaggio i più disorganizzati: uno su cinque dimentica di stampare le indicazioni stradali. I burloni sono i genovesi: uno su quattro trova divertente dare informazioni sbagliate a chi si è perso. I più tecnologici sono invece i fiorentini: quasi la metà (42%) non può più fare a meno di un dispositivo di navigazione mobile.

Reazioni:

1 commenti esagitati e considerazioni varie:

Anonimo ha detto...

io non cel'ho ... mi affido al mio orientamento che tutte le volte mi fa smarrire!
...Pollon...

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes