♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

13.3.08

tatuaggio sull'occhio

Diciamola tutta: anche se farsi un tatuaggio al giorno d’oggi è considerata una pratica mainstream, moltissime persone ne possiedono almeno uno e nessuno è più particolarmente scandalizzato dalla cosa, in realtà questa forma di body art secolare non è mai stata originale o atipica, semmai è una tradizione che l’umanità si porta dietro da millenni. Così altri tipi di modificazioni corporee, come il piercing o la scarificazione, affondano le radici in culture antichissime e non sono da considerarsi, in effetti, niente di nuovo.Anche se, osservando le cose sotto questa prospettiva, può sembrare che la nostra società manchi di originalità, c’è sempre qualcuno che ha voglia di sperimentare e scoprire novità: in questo caso i pionieri della body art si chiamano Pauly, Josh e Shannon ed hanno deciso di fasi tatuare direttamente il bulbo oculare.I tre ragazzi si sono sottoposti al curioso esperimento sapendo di andare incontro a diversi rischi, e la procedura usata per il particolare tatuaggio non è certo tra le più ortodosse.L’idea è nata ed ha preso forma ad una convention canadese per tatuatori, e dapprima è stato utilizzato un apparecchio tradizionale per applicare l’inchiostro al bulbo; l’inchiostro però non veniva trattenuto dal tessuto oculare, e si è quindi pensato di passare all’utilizzo di una siringa, che iniettasse l’inchiostro diettamente nel globo, poco sotto la superficie, assieme ad un antibiotico per uso oftalmico.A quanto pare l’elemento più importante da tenere in considerazione mentre si praticano questo tipo di iniezioni è a quale profondità rilasciare l’inchiostro ed i risultati sembrano variare molto in base a questo parametro. La procedura non è dolorosa, in quanto non esistono nervi sull’occhio, ma la sensazione che le tre “cavie” descrivono è quella di un leggero fastidio, come se avessero qualcosa nell’occhio.Il tatuaggio sta venendo curato con delle gocce di antibiotico ed una benda sull’occhio e si aspettano aggiornamenti sull’evoluzione del processo di guarigione.In passato erano già state tatuate delle cornee, ma si trattava di occhi di non vedenti, e lo scopo principale era quello di nascondere difetti ed asimmetrie antiestetiche rispetto alla condizione dell’altro occhio. Al contrario i nostri eroi hanno deciso di attuare una procedura nuova sui loro occhi, perfettamente sani, e di osservarne le reazioni.Le immagini possono dare fastidio ai più sensibili, ma se siete davvero curiosi di vedere foto più dettagliate dell’esperimento dovreste dare un’occhiata all’articolo scritto da Shannon ed agli ultimi aggiornamenti sull’esperimento.




give thanx Pot&Sandrino

Reazioni:

9 commenti esagitati e considerazioni varie:

small brain ha detto...

forti i brescianiiiiiiiiiiiiiiii

le vostre news sono sempre le migliori

Anonimo ha detto...

ma fa male o no?

CECCA ha detto...

mamma che senso che fa.....

Jane Lane ha detto...

come si fa a scegliere quel posto per fare un tatuaggio...bah!

Anonimo ha detto...

no ma sono fuori di cabeza!

EL POLA ha detto...

bravi...domani io e carlitos ce lo andiamo a fare...e' una ottima idea..

snap*** ha detto...

oddio sto male

Anonimo ha detto...

che impressione...
g

verdiana ha detto...

fa male solao a vedersi

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes