♣ TEMPLATE IN ALLESTIMENTO... stay tuned ♣

29.3.08

in un anno 17mila furti di identità

Dal portafoglio al web. Furti, truffe e raggiri; la minaccia, solo amplificata da internet, è sempre più reale. E così consumatori distratti o utenti poco avvezzi alle tecnologie si ritrovano con conti correnti svuotati, gravi ammanchi di denaro o scoprono che qualcuno ha effettuato a loro nome compravendite con false credenziali. 17'000 i casi di frodi creditizie registrati nel 2007 in tutta la Penisola, più del doppio rispetto al 2006, mentre in America il furto della privacy si attesta a quota 750.000 casi al’anno. Sono i dati shock DEL rapporto Crif ( Istituto europeo specializzato nei furti e nelle truffe creditizie) che saranno illustrati oggi dall’ Audiconsum. L’andamento per i prossimi anni, spiegano dal GAT, il nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di Finanza, è tutto in salita. Secondo gli 007 telematici è proprio il “furto d’identità” la nuova frontiera dei reati finanziari, cresciuti a dismisura grazie alla facilità di accesso dei dati personali, consentiti dalla diffusione della rete e non soltanto. Ogni qualvolta si sottoscrive un abbonamento, ci si registra ad un servizio o a un sito internet, i dati personali vengono immessi in un database: e c’e’ sempre chi cerca di violarlo.

METROWEB

Reazioni:

0 commenti esagitati e considerazioni varie:

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best WordPress Themes